vivrà, non sapendo focoso - Achmatova

vivrà, Conoscere non il male,
Per governare e giudicare,
Con la sua tranquilla fidanzata
figli crescono.

E in tutta la buona fortuna,
Da ogni onore,
Tu non sai, Sto piangendo
Giorni di perdere.

Molti di noi senza fissa dimora,
la nostra forza è,
per noi, Cieco e buio,
casa luminosa di Dio.

E per noi, Istigazione alla dale,
altari bruciano,
Il nostro al trono di Dio
voci volano.

Vota:
( 1 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Boris Pasternak
Aggiungi un commento