canzone storto – Korney Chukovsky

C'era un uomo al mondo,
Gambe storte,
E ha camminato per un intero secolo
Su un sentiero contorto.

E oltre il fiume contorto
In una casa storta
Visse in estate e in inverno
Topi storti.

E si fermò al cancello
Alberi storti,
Ci siamo andati a piedi senza preoccupazioni
Lupi nodosi.

E ne avevano uno
Gatto storto,
E lei miagolava.
Seduto vicino alla finestra.

E oltre il ponte storto
Donna nodosa
A piedi nudi nella palude
Saltato, come un rospo.

Ed era nella sua mano
Bastone nodoso,
E le volò dietro
Taccola contorta.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Boris Pasternak